E’ facile volare a Buggerru

iscrivitiVenire a correre il Trail del Marganai è più semplice di quanto possa sembrare.

L’aeroporto più vicino a Buggerru, paese che il 15 marzo vedrà sia la partenza che l’arrivo della gara, è quello di Cagliari-Elmas, a circa 80 chilometri.

Acquistare il biglietto aereo con alcune settimane di anticipo permette un cospicuo risparmio.
Alcuni esempi di voli nazionali con le principali compagnie aeree.

Ryanair:

  • Bergamo – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 15/03/2020 72,90 euro.
  • Treviso – Cagliari, partenza il 13/03/2020 e rientro il 16/03/2020 58,12 euro.
  • Cuneo – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 15/03/2020 59,21 euro.
  • Pisa-Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 15/03/2020 39,63.
  • Roma Ciampino – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 15/03/2020 58,60 euro.
  • Bologna – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 16/03/2020 65,19 euro.
  • Bari – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 17/03/2020 50,77 euro.
  • Catania – Cagliari, partenza il 13/03/2020 e rientro il 16/03/2020 29,98 euro.

EasyJet:

  • Milano Malpensa – Cagliari, partenza il 13/03/2020 e rientro il 15/03/2019 88,98 euro.
  • Venezia – Cagliari, partenza il 13/03/2020 e rientro il 16/03/2020 67,48 euro.

Volotea:

  • Palermo – Cagliari, partenza il 13/03/2020 e rientro il 16/03/2020 72,97 euro.

Air Italy:

  • Milano Malpensa – Cagliari, partenza il 14/03/2020 e rientro il 15/03/2019 62,42 euro.

Come per tutte le compagnie low-cost le tariffe possono subire modifiche in qualsiasi momento, quindi quanto mostrato in precedenza è puramente indicativo.

Invece se si vuole viaggiare un po’ più comodi avendo incluso il bagaglio in stiva nel costo del biglietto e una ottima scelta di orari di partenza e rientro c’è sempre Alitalia, che in virtù della continuità territoriale con la Sardegna mantiene le tariffe invariate nel tempo:

  • Milano Linate – Cagliari, partenza il 09/03/2020 e rientro il 10/03/2020 147,87 euro.
  • Roma Fiumicino – Cagliari, partenza il 09/03/2020 e rientro il 10/03/2020 135,06euro.

Le date inserite di partenza e rientro sono solo dei suggerimenti. Aggiungendo qualche giorno si può programmare una vera e propria vacanza. Il sud-ovest della Sardegna è ricca di località che meritano di essere visitate.

 

 

Trail Monte Casto e Trail del Marganai

Nasce la fratellanza tra trail piemontesi e trail sardi, ovvero tra il Trail Monte Casto e il Trail del Marganai.

Chi si iscriverà all’edizione 2020 del Casto dopo aver partecipato al Marganai del prossimo 15 marzo a Buggerru avrà diritto a uno sconto di 5,00 euro.

Tutti i finisher del Marganai che taglieranno il traguardo indossando una maglietta di una qualsiasi edizione del Casto riceveranno un buono birra aggiuntivo.

Naturalmente non vale indossare due o più magliette e richiedere altrettanti buoni.


Ho un legame d’affetto per il Trail Monte Casto. È stato il mio primo trail dopo quasi dieci anni di gare su strada. 21 chilometri tra prati e boschi di castagno in valle Cervo a ridosso di Andorno Micca, paesino che inizia a inoltrarsi nella valle a pochi chilometri da Biella. 

Non avevo ancora un paio di scarpe da trail, per cui ho usato le mie A3 da asfalto. Non sono mai riuscito a pulire tutto il fango che le ricopriva a fine gara.

L’anno successivo è stato anche il mio primo ultra. A cinquant’anni mi ero ripromesso di correre nuovamente una maratona, invece mi sono trovato a fare 44 chilometri e 2200m D+. Taglio il traguardo 40 minuti dopo il tempo massimo  con l’amico Mauro e le scope. C’è una bellissima foto che ci ritrae tutti quanti all’arrivo. Poi ci sono tornato ogni anno. 

Sulle scope del Casto ci sarebbe tanto da raccontare, come ci sarebbe tanto da scrivere dell’amicizia che lega me sardo, Mauro ligure, Mau Piemontese  e tanti altri DRS (abbreviazione di Dead Runners Society) che spesso si danno appuntamento ad Andorno.

L’anima del Trail Monte Casto è Maurizio Scilla, per gli amici Mau. Da più di dieci anni organizza questa gara e da tanti anni fa il tutto esaurito, ovvero tra 21 e 46 chilometri raggiunge sempre il numero massimo di 800 atleti. 

Quando noi parlavamo di maratone, mezza maratone, BP, minuti per chilometro, Mau si innamorava del trail e andava in Francia a gareggiare, perché dalle nostre parti non c’era niente.

Mau è uno dei padrini del Trail del Marganai, perché è stata la persona che ci ha dato consigli e supporto in tutta la prima fase di ideazione. Il Trail Monte Casto, una vera festa dall’inizio alla fine, è stato l’esempio a cui ci siamo ispirati.

Quindi poche storie, il 15 marzo a Buggerru e il 25 ottobre ad Andorno Micca!

Paolo Cannas

I Percorsi del Trail del Marganai 2020

Ecco i percorsi del Trail del Marganai 2020 tra novità e conferme.

Tanto per cominciare, anche se li trovate sul menu del sito, questi sono i link alle relative pagine:

Le tracce con relative distanze e altimetri sono ancora per qualche settimana da considerarsi provvisorie, ovvero potrebbero subire ancora qualche piccola modifica o aggiustamento.

Tutti i percorsi partiranno dal paese di Buggerru e senza indugiare lungo la costa si inoltreranno nell’entroterra.

La 22 km ha un percorso completamente nuovo.

La 34 km è quasi completamente nuova, perché condivide con i tracciati delle scorse edizioni il tratto dal Tempio di Antas alle grotte di Su Mannau che però verrà fatto nel verso contrario a quanto veniva fatto in precedenza.
Per chi l’ha già percorso, in questa edizione lo si farà in discesa!

La traccia della 56 km è quella che conserva più distanza con quello che si faceva negli anni passati.
Dal Tempio di Antas si proseguirà per il sentiero delle Cave Romane e ci si dirigerà verso Malacalzetta.
Una volta lasciati alle spalle i ruderi degli edifici delle vecchie miniere si affronta la salita che invece di portare verso la discesa per le miniere di Reigraxius si allungherà sino a punta Campu Spina, punto più alto di tutti i percorsi.
Da qui, dopo la grande discesa dentro al bosco, ci si dirigerà verso Arenas e, chilometro dopo chilometro, sino alla volta delle Grotte di Su Mannau.
Qui ci ricongiungerà sul tratto nuovo della 34 sino all’arrivo.

Gli ultimi chilometri di tutte e tre le gare regaleranno una spettacolare vista sulle coste di Buggerru e Fluminimaggiore.

A breve inizieremo a pubblicare le foto dei tratti nuovi.

Per le iscrizioni solo ancora un po’ di pazienza. A breve si inizia!

 

Anche quest’anno Trail e Sociale

Il contribuire in una qualche maniera al sociale è uno degli obiettivi che il Trail del Marganai ha sempre cercato di perseguire.

Nelle precedenti edizioni abbiamo dato il nostro contributo sostenendo le associazioni di volontariato che ci garantiscono la sicurezza durante la manifestazione , acquistando e donando al CTO pediatrico di Iglesias dei lettori DVD portatili con relativa dotazione di cartoni animati per i suoi piccoli ospiti, contribuendo all’allestimento dell’area giochi inclusivi a Domusnovas.

In linea con quanto fatto in passato, abbiamo deciso che quest’anno due euro per ogni iscritto saranno destinati a un progetto sociale che a breve definiremo.

Ora spetta a tutti voi, con le vostre iscrizioni, stabilire quale sarà l’importo da destinare al prossimo progetto!

Il Trail e l’inclusività

Sono passati sei mesi dalla fine del Trail del Marganai ma non ci siamo dimenticati della promessa fatta, ovvero destinare una parte delle quote raccolte per la gara a una iniziativa sociale.

I promotori del trail, ovvero gli scout del Raid Karalis della sezione di Cagliari 24 dell’Assoraider e il Consorzio Natura Viva di Domusnovas avevano deciso di affiancarsi al progetto “Un Muro Contro Le Barriere” dell’Associazione Culturale Francesco Lamieri che con una serie di iniziative a Domusnovas aveva raccolto dei fondi destinati all’acquisto e all’installazione di una altalena inclusiva, ovvero per quei bambini e bambine che sono costretti a spostarsi sulla sedia a rotelle.

Gli ultimi giorni di agosto hanno visto i lavori per l’installazione dell’altalena. La TV Sarda Videolina la scorsa settimana ha trasmesso un servizio sull’iniziativa dell’Associazione Culturale Francesco Lamieri che si può rivedere qui.

Con i 1.200,00 euro raccolti con la terza edizione del Trail del Marganai la settimana scorsa abbiamo perfezionato l’acquisto di due giochi inclusivi da installare in prossimità dell’altalena.

Si tratta di due pannelli, uno è dedicato al gioco del tris, l’altro alla musica.

Sarà nostra cura aggiornarvi quando anche i nostri giochi saranno installati.

Informazioni Importanti

Carissimi Atleti,
ormai siamo agli sgoccioli per la terza edizione del Trail del Marganai!

ATTENZIONE: PORTARE IL MATERIALE OBBLIGATORIO AL RITIRO DEL PETTORALE, IN CASO CONTRARIO IL PETTORALE NON VERRA’ CONSEGNATO!

Tutta la manifestazione avrà come punto di riferimento La Cartiera del Consorzio Natura Viva di Domusnovas.
La consegna pettorali e del pacco gara, partenza e arrivo dei trail e delle passeggiate e pasta party della domenica si svolgeranno tutte in questa sede.

Per trovarla, una volta arrivati a Domusnovas, basta seguire le indicazioni stradali per “Grotte di S.Giovanni” e dista circa due chilometri dal centro del paese (ecco il link del nostro sito con la mappa Google Maps -> https://www.traildelmarganai.org/come-arrivare/)
All’arrivo vi sarà segnalata l’area parcheggi, che si trova dopo la Cartiera in direzione Grotte.

Per chi fosse a Domusnovas dal sabato sera potete consultare il nostro sito https://www.traildelmarganai.org/dove-dormire-e-dove-mangiare/.

Come promemoria riassumiamo alcuni punti:

Per tutti quelli che correranno le tre gare competitive

  • Dovreste già aver letto con attenzione il regolamento. Lo trovate all’indirizzo https://www.traildelmarganai.org/regolamento/ e ed è scaricabile all’indirizzo https://www.traildelmarganai.org/wp-content/uploads/2015/12/Regolamento-Trail-del-Marganai-2018.pdf
  • Dato che all’interno della grotta vi è un tratto non illuminato, vi raccomandiamo vivamente di portare una luce frontale o piccola torcia! 
  • Vi prego di fare particolare attenzione alla parte riguardante il materiale obbligatorio.
  • Per poter gareggiare è indispensabile aver presentato il certificato medico di idoneità all’attività agonistica. Avete tempo sino a GIOVEDI’ 8 MARZOIn mancanza di certificato vi verrà consegnato il solo pacco gara ma non il pettorale, non verrete considerati in gara e la vostra eventuale presenza lungo il percorso sarà sotto la vostra totale responsabilità.
  • Il chip per il cronometraggio verrà letto per tutti alla partenza e all’arrivo. Solo per la 52 km c’è una rilevazione intermedia al Tempio di Antas.
  • Ogni punto ristoro è anche un punto di verifica di passaggio degli atleti. Vi prego di prestare la massima attenzione a che le persone addette a questo servizio possano rilevare il vostro numero di pettorale. Un mancata rilevazione del passaggio potrebbe comportare la squalifica dalla gara.
  • Al ritiro del pettorale vi verrà chiesta la conferma del numero di cellulare che porterete con voi durante la gara. Anche se stampato sul pettorale, è vivamente consigliata la memorizzazione in rubrica del numero d’emergenza, ovvero il 3339447383. Per una più lunga durata della batteria vi consiglio durante la gara di disattivare la trasmissione dati.
  • Se potete venite il sabato a ritirare il pettorale in modo da alleggerire per quanto possibile le operazioni della domenica mattina

Per la 52 km

  • Il ritiro dei pettorali e del pacco gara potrà essere fatto il SABATO 10 MARZO dalle 16:00 alle 19:30 o la DOMENICA 11 MARZO dalle 5:30 alle 6:30.
  • Per le fasi pre-partenza l’appuntamento è alle 6:30. Procederemo col briefing e con le operazioni di registrazione del chip.
  • La partenza è fissata alle 7:00 di DOMENICA 11 MARZO.
  • Oltre a quanto indicato nel regolamento, troverete un punto di rifornimento liquidi e controllo passaggio atleti a Gutturu Pala al km 19 circa.
  • Al Tempio di Antas troverete una persona addetta alla lettura del chip legato al vostro pettorale.

Per la 27 km

  • Il ritiro dei pettorali e del pacco gara potrà essere fatto il SABATO 10 MARZO dalle 16:00 alle 19:30 o la DOMENICA 11 MARZO dalle 7:30 alle 8:30.
  • Per le fasi pre-partenza l’appuntamento è alle 8:30 di DOMENICA 11 MARZO. Procederemo col briefing e con le operazioni di registrazione del chip.
  • La partenza è fissata alle ore 9:00 di DOMENICA 11 MARZO.

N.B. anche se non fa parte del materiale obbligatorio vi consigliamo vivamente di portarvi una coperta termica!

Per la 17 km

  • Il ritiro dei pettorali e del pacco gara potrà essere fatto il SABATO 10 MARZO dalle 16:00 alle 19:30 o la DOMENICA 11 MARZO dalle 8:30 alle 9:30. Dalle 7:30 allo 8:30 verrà data priorità alla consegna del pacco gara e pettorale a chi corre la 27 km.
  • Per le fasi pre-partenza l’appuntamento è alle 9:30 di DOMENICA 11 MARZO. Procederemo col briefing e con le operazioni di registrazione del chip.
  • La partenza è fissata alle ore 10:00 di DOMENICA 11 MARZO.

N.B. anche se non fa parte del materiale obbligatorio vi consigliamo vivamente di portarvi una coperta termica!

Ultima cosa importante, vi chiediamo cortesemente di procedere con il completamento dell’iscrizione entro il giovedì 8 marzo.
Vi ricordiamo che che i documenti devono essere caricati sul sito di Wedosport sulla vostra pagina personale e non inviati a noi tramite allegato.

In caso ci siano problemi o abbiate necessità di chiarimenti vi invitiamo a contattarci.

 

Trail e Solidarietà

Noi del Trail del Marganai siamo convinti che sia importante lasciare una traccia nel mondo che ci circonda che vada oltre la giornata di gara.

Come già accaduto per le scorse edizioni, anche quest’anno abbiamo deciso di sposare un progetto solidale. Uniremo le nostre forze a una iniziativa già in corso a Domusnovas che prevede l’installazione di giochi inclusivi all’interno di un’area giochi per bambini.
Per chi non lo sapesse, i giochi inclusivi sono giochi studiati per essere usati da bambini e bambine portatori di handicap o in carrozzella.

In corso di avanzamento forniremo ulteriori dettagli e informazioni.

Per raggiungere l’obiettivo saranno accantonati due euro per ogni iscritto alle gare e un euro per ogni ospite pagante al pasta party.
Insomma, una ragione in più per vivere con noi una giornata di Festa Trail.

VOLA SOLO CHI OSA FARLO!