Scheda Gestione degli imprevisti

logoTDMSCHEDA GESTIONE IMPREVISTI

– SICUREZZA –

Interruzione gara
Definizione: La gara viene fermata, i tempi del cronometraggio vengono stoppati e tutti i concorrenti sono ufficialmente fuori gara.
Casi di applicazione: La gara viene interrotta nei casi in cui la sicurezza e l’incolumità dei partecipanti non può essere garantita neanche mediante i percorsi alternativi.
Procedura di attuazione: Il Direttore di gara avvisa la Base Operativa all’arrivo che a sua volta dirama l’avviso di interruzione ai punti di controllo lungo il percorso, dove è possibile far rientrare gli atleti in sicurezza.

Percorso alternativo
Definizione: In caso di gravi allerte meteo (eventi atmosferici e calamità naturali) il percorso lungo può essere ridotto escludendo tutta la parte di tracciato tra Su Mannau e Antas. Gli atleti intorno al 17° km imboccheranno la rotabile a fondo naturale che dalla miniera di Gutturu Pala arriva all’altezza della SS126 riprendendo il tracciato regolare del percorso.
Procedura di attuazione: Le postazioni dislocate lungo il percorso verificano l’evolversi della situazione ambientale e lo comunicano al Direttore di Gara al quale spetta la decisione di modificarne il tracciato.

Controllo materiale obbligatorio
L’equipaggiamento degli atleti verrà verificato a campione prima della partenza e all’arrivo. Le sanzioni corrispondenti ad ogni defezione sono indicate dal regolamento tecnico della gara.

– SOCCORSO MEDICO –

Postazione fissa
Medico: La postazione fissa all’arrivo deve essere presieduta per tutta la durata della gara da almeno 1 medico
Ambulanze: l’ambulanza medicalizzata alla sede della manifestazione stazionerà per tutta la durata della gara.

Soccorso in gara
Sul percorso saranno presenti addetti dell’organizzazione, personale di soccorso ed intervento medico qualificato, in costante contatto con la base.
Procedura: I volontari appostati lungo il percorso chiedono l’attivazione dell’intervento di soccorso, comunicando il numero di pettorale del concorrente da soccorrere. La maggior parte del tracciato è raggiungibile in breve tempo con mezzi motorizzati. Qualora il concorrente si trovi lontano da strade carrabili, se le condizioni meteo lo permettono si attiva l’elisoccorso comunicando coordinate GPS del punto, altrimenti viene trasportato a mano mediante la barella fino al più vicino automezzo.

– PREVENZIONE DEI RISCHI –

Viene organizzato un servizio di chiusura gara (v. “scopa”), il pettorale degli atleti contiene i numeri di soccorso dell’organizzazione, le informazioni meteo sono desunte dal servizio C.N.M.C.A., gli addetti lungo il percorso indosseranno una pettorina distintiva ad alta visibilità, il percorso Alternativo per permettere l’aggiramento di tratti a rischio viene comunicato anticipatamente ai concorrenti.

Percorso
Definizione e caratteristiche: Vedere cartina e profilo altimetrico
Misurazione: E’ effettuata tramite strumentazione GPS. La traccia GPS è visionabile sul sito web.
Cartina: E’ stata redatta una cartina dettagliata visualizzabile sul sito web.
Altimetria: E’ stata redatto un profilo altimetrico dettagliato visualizzabile sul sito web.

Briefing
Definizione: Il Direttore di gara comunica prima della partenza le informazioni del percorso e le ultime novità.

Tracciatura percorso (balisés)
Definizione: La tecnica di segnaletica è omogenea lungo tutto il percorso. Viene utilizzata vernice spray di colore arancione fluorescente, fettucce e bandierine. La distanza massima tra due segni di tracciatura è 500mt ma viene notevolmente ridotta secondo la morfologia del terreno.

Ritiro Atleti
I volontari lungo il percorso che ricevono un concorrente che si vuole ritirare, devono:
–    ritirare il pettorale del concorrente e fare una barra sul numero
–    se non c’è già un mezzo nelle vicinanze devono contattare la Base Operativa della Gara per organizzare il recupero e comunicare al concorrente i tempi di attesa
–    al momento i volontari o lo stesso concorrente devono consegnare il pettorale (barrato) al personale del mezzo.
All’arrivo il personale del mezzo deve consegnare i pettorali (barrati) degli atleti trasportati alla Base Operativa della Gara che esegue verifica del ritiro del concorrente. In seguito il pettorale può essere riconsegnato al concorrente.

Trasporto Atleti
Procedura:
In tutti i casi, nel momento in cui viene caricato un concorrente, il personale del mezzo deve:
–    ritirare il pettorale del concorrente e verificare che sia già stato barrato o altrimenti barrarlo
–    appuntare il numero di pettorale
–    comunicare alla Base Operativa della Gara il numero di pettorale dell’atleta caricato.
Se gli atleti ritirati sono in buone condizioni e non necessitano o richiedono espressamente il trasporto immediato al traguardo, si può attendere l’eventuale aggiunta di altri ritirati in modo da muovere il mezzo a pieno carico. Sarà cura dell’organizzazione effettuare la ronda di chiusura, anche per recuperare i volontari lungo il percorso.

Scopa
Definizione: Le persone incaricate del servizio (almeno tre) devono essere veloci e capaci, conoscere il percorso, conoscere le procedure prestabilite, avere obbligatoriamente con sé riserve di cibo e acqua, essere necessariamente dotate di mezzi di comunicazione.
Mansione e procedura del servizio: Gli addetti devono seguire l’ultimo concorrente. Nel caso in cui il concorrente sopraggiunga ad un cancello orario fuori dal termine, lo stesso verrà squalificato e la scopa dovrà raggiungere l’ultimo concorrente in gara. Nel caso in cui un concorrente si fermi, uno dei due addetti-scopa deve fermarsi con lui e l’altro deve proseguire con il penultimo concorrente in gara.
Dotazione obbligatoria: Cellulare, medikit, riserva alimentare, indumento caldo.

About Chronicle

All the Lorem Ipsum generators on the Internet tend to repeat predefined an chunks as necessary, making this the first true generator on the Internet. All the Lorem Ipsum generators on the Internet tend to repeat predefined Lorem Ipsum as their default model text, and a search for web sites.